orlando cinque universal film accademy

Attore e regista, Orlando Cinque ha studiato alla Scuola dello Stabile di Genova dove si diploma nel 1998. Lavora in seguito, in giro per l’Italia, con numerosi registi, tra i quali: Matthias Langhoff, Marco Sciaccaluga, Andrea De Rosa, Elio De Capitan, Anton Milenin, Ferdinando Bruni, Juri Ferrini, Andrè Ruth Shammah, Marco Baliani, Fabrizio Parenti, Renato Carpentieri, Andrea Liberovici, Pierpaolo Sepe. Ha studiato, inoltre, con Valerio Binasco, Claudio Morganti, Elizabeth Kemp, Davide Iodice, Bruce Myers, Alfonso Santagata, Francis Pardelhian e altri. Ecco la filmografia completa:

Recitare al futuro

Il monologo come azione concreta

Non esiste un “metodo” di recitazione unico, efficace per tutti. Ogni attore deve trovare quello più adatto

alla sua  personalità. La ricerca di una verità artistica non può prescindere dalla scoperta e dall’espressione

della  propria unicità come essere umano, quando dietro l’attore si riesce a far intravedere la persona, ecco

che si comincia a entrare nel campo dell’arte.

A partire dai meravigliosi “monologhi” di Antologia di Spoon River  proveremo ad esplorare quella zona

della recitazione nella quale non si è più se stessi ma non si è ancora il personaggio, quella specie di

dormiveglia cosciente in cui si è più sinceri e più coraggiosi perché si usano prima di tutto per sé stessi le

parole di altri, senza ancora la presunzione di poterle indirizzare dove vogliamo, dove crediamo sia giusto a

senza sapere bene perché. E’ allora che i testi ci parlano e ci cambiano , è in quella “zona” che possiamo far

diventare la recitazione qualcosa che va verso il futuro e non solo una eterna e stanca ripetizione del nostro

passato attraverso parole desuete.

Cercheremo quindi un modo di re-citare (che brutta parola!) nel quale si possa sperimentare una maggiore

libertà espressiva e scoprire qualcosa di sé, della propria bellezza nascosta che aspetta solo di essere

chiamata, dal ruolo, a mostrarsi e a vivere come veramente è.

A questo fine utilizzeremo diverse tecniche provenienti da molteplici approcci e metodi,

non solo recitativi: dalla vegetoterapia carattero-analitica (elaborata da W. Reich) , agli insegnamenti di

Ignazio di Loyola ma anche e soprattutto le pratiche e le teorie codificate da grandi maestri quali:

Eric Morris, Arold Guskin, M. Cechov, Jury Alschitz, Anatoly Vassil’ev.

Filmografia

Cinema

Televisione